Passa ai contenuti principali

Convertire File Video con il SUPER ©

English translated post


Avevamo già discusso la conversione di file video dal formato .mov e .3gp al formato .avi pre poterlo poi modificare con il programma VirtualDUB, nel post Convertire i file MOV e 3gp in AVI

Ma a questo punto, è possibile fare un passo in avanti in più.

Come è noto da qualche anno a questa parte si sta diffondendo sempre più la moda delle telecamere che usano come mezzo di registrazione i dischi rigidi (come ad esempio le JVC Everio, Panasonic SDR series, ecc.)

Il vero problema, poi, è quello di riversare i dati sul PC e creare, poi, dei file o dei video unici dai tanti file che andiamo a creare ogni volta che attacchiamo e stacchiamo la registrazione.

Il caso che mi è stato sottoposto e da cui parto per stendere questo post, è quello che ho avuto con la telecamera della Panasonic che registra i file su memoria SD in formato .mod

Il programa che esce in dotazione con la telecamera, è sicuramente efficace, ma richiede una procedura un po' troppo rigida per poter importare i dati e poterli manipolare.

In altre parole se accidentalmente copiamo solo i file .mod che vengono riconosciuti come file video e non salviamo il resto, allora possiamo dire addio al programma della Panasonic in dotazione.

Che fare?

Sul web ho trovato un programma freeware particolarmente interessante (lo riprenderemo in seguito) che si chiama SUPER © ed è scaricabile da dicecca.net - Web site) che consente la conversione di un numero abbastanza alto di file nei formati più strani.

Come detto in precedenza il nostro scopo è quello di convertire file "non convenzionali" in formato AVI per poi poterli manipolare sia con VirtualDUB che, ad esempio con Windows Movie Maker.


- Installazione

L'installazione del programma è abbastanza semplice e non richiede particolari informazioni


- Uso

Per coloro che hanno un Firewall montato nel PC (che non sia quello di Windows) il programma richiede l'accesso alla rete. Io l'ho bloccato, ma non fa altro che cercare una versione più recente del file su Internet.

A secondo del PC che abbiamo sotto, l'avvio del programma può può essere un po' più lungo.

Se compare la seguente schermata di Warning, non vi preoccupate, il programma ha richieste un tantinello pretensiose, ma se il PC è una macchina moderna (certo il Pentium III ha dei seri problemi) può essere solo una mancanza temporanea di spazio (ma quello si rimedia).


SUPER © - Schermata di Avviso risorse insufficienti


La schermata seguente è quella che compare quando si è avviato.



SUPER © - Schermata iniziale


Trasciniamo il file che ci interessa modificare nel riquadro di sotto (nel nostro caso MOV005.mod) e selezioniamo il tipo di formato che deve diventare (più standard è meglio è). Nel caso riportato nella seguente immagine, AVI, MS-mpeg4-V2, MP3



SUPER © - File trascinato nel riquadro di sotto


A questo punto abbiamo fatto le due mosse principali.

Cliccando su Encode (Active file) inizial il processo di codifica dal file precedente a quello AVI cui vogliamo arrivare.

Comparirà una schermata in sovrapposizione (immagine seguente) che chiede quale codec usare (i codec saranno un altro argomento che sarà affrontato in separata sede).

Il MS-mpeg4-V2 è quello più standard compatibile con Windows Media Player e soprattutto con VirtualDUB.


A questo punto si deve solo attendere (l'indicatore verde ci dice a che stiamo)



SUPER © - Conversione in progress (banda verde)

Quando ha finito il gioco è fatto!

Si, ma dove sta il file che abbiamo convertito?

Se abbiamo installato il programma sul disco C, il percorso è:

C:\Programmi\eRightSoft\SUPER\OutPut

in caso alternativo, basta mettere la lettera dell'unità su cui è stato installato


SUPER © - Cartella dei file convertiti

A questo punto i file sono usabili con tutti gli applicativi di video editing.
______
Nota: L'icona a forma di cono autostradale è relativo al programma che uso VLC Media Player

Commenti

Post più popolari

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è mo

Joomla! - Mettere la testata in Stampa

Come è noto Joomla! è uno dei più usati CMS (Content Managment System) che consente di avere un ambiente (environment) sul quale costruire e sviluppare siti e portali. Uno dei problemi più noti è quello di poter inserire la testata nel file da stampare. Ad esempio se il mio sito si chiama dicecca.net - Blog ed ha un logo particolare che voglio pubblicare come testata, nella conformazione classica, non posso farlo. Come risolvere? Premesso che tutto il sistema è scritto in linguaggio PHP, il file che viene chiamato in causa è component.php che si trova nella cartella /[sito (1)] /templates/system Il file ( che è possibile scaricare qui in formato testo ), alla riga 40 inizia il Body del testo. Alla riga 41 inizia l'inclusione del testo dell'articolo che si è deciso di stampare, che a sua volta viene aperto in una finestra popup. Dando un taso invio, dalla riga 41 è possibile inserire il riferimento ad una immagine e/o un formattato HTML della testata del nos