Passa ai contenuti principali

Linux - Attivare il PHP sulle cartelle dei siti web di Apache2


Fino ad ora abbiamo visto come installare un server e come attivare i VirtualHost su Apache2.

Ora seguendo sempre il nostro Web Server che abbiamo progettato vediamo come attivare il PHP sulle cartelle di Apache2.

In fase di installazione Linux Ubuntu ci chiedeva di instalallare il LAMP (Linux Apache, MySQL, PHP) che fa' da infrastruttura per un qualsiasi web server di medie prestazioni.



Abbiamo visto come installare Linux, Apache2 è di attivato di serie, come anche PHP e MySQL (di MySQL tratteremo come installare PHPMyAdmin e come configurarlo nei VirtualHost).

PHP è attivo, ma non va si aggancia sulla cartella di Apache2.

Vediamo come fare per pubblicare sia pagine html che php.

Premettiamo che nelle schermate che saranno mostrate ho usato il Midnight Commander, un programma di gestione file, molto noto in ambiente UNIX/Linux, ma ancora più noto agli utilizzatori del mitico ed archeologico MS-DOS, nella versione commerciale Norton Commander.

Andiamo nella cartella /etc/apache2/mods-enabled

Linux Ubuntu PHP - 1
Path /etc/apache2/mods-enabled

Attiviamo il SuperUtente con sudo su, e poi copiamo i file php5.conf e php5.load nella nostra cartella home in modo da avere delle copie in caso di emergenza

Nella schermata che segue ho usato il Midnight Commander (abbreviato con MC) per effettuare la copia

Linux Ubuntu PHP - 2
Copia dei file con Midnight Commander
Sempre con MC (oppure con l'editor nano) modifichiamo il file php5.conf (premendo F4 con MC oppure scrivendo nano php5.conf)

Linux Ubuntu PHP - 3
File php5.conf
modifichiamo le righe segnate in rosso:

   
 
Linux Ubuntu PHP - 4
File php5.conf
  



con le seguenti valori


Linux Ubuntu PHP - 5
File php5.conf


e salviamo (con F2 usando MC oppure CTRL+o e poi CTRL+x con nano)

Linux Ubuntu PHP - 6
File php5.conf

Linux Ubuntu PHP - 7
File php5.conf

a questo punto riavviamo apache2 con il comando

sudo service apache2 restart

Linux Ubuntu PHP - 8
Riavvio di apache2

Ora per testare se PHP funziona nella cartella di /var/www di apache2, creaiamo un file in PHP di prova e lanciamolo dal browser:


Creaimo un file all'interno di /var/www chiamato test.php (ad esempio con nano, scrivendo nano test.php)

e all'interno di questo file mettiamo la seguente stringa

      phpinfo();
?>

che si può scrivere anche in una unica riga in questo modo:


e salviamo il file

Con chmod diamo i permessi 755:

chmod 755 test.php

e dal browser scriviamo

http://192.168.1.36/test.php, oppure nel caso nostro, visto che usiamo un nome a dominio http://thematrixmachine.net/test.php, se lo abbiamo inserito nella cartella senza www (vedi Linux - Apache2 - Attivare i Virtual Host per avere più domini su un server)

Avremo:

Linux Ubuntu PHP - 9
Informazioni PHP sul Server
In questa schermata abbiamo tutte le informazioni sul PHP che abbiamo installato sul Server


Articoli correlati

Commenti

Post più popolari

Link al Web

Lista di Comandi Linux Mozilla FireFox / Thunderbird / FileZilla Portable FireFox Download localizzati FireFox Portable - Pagina download localizzati ThunterBird Portable - Pagina dei download localizzati FileZilla Portable Avast Avast Download Avast Registrazione Vecchie versioni   Avast Attivazione della copia gratuita per 1 anno Adobe Reader   Get Adobe Acrobat e Adobe Reader Cartella tutte le versioni Adobe Reader da scaricare offline Microsoft 365 Accedere ad area riservata Microsoft 365 Scarica Office (365 o versione unica) dal Sito Microsoft Windows 365 VideoLAN VLC Video Player Pagina di Download di VLC Pix Resizer for Windows   Pagina dell'autore del programma Winrar Preleva winrar  Adobe Flash Player Pagina Generale Flash Palyer vecchi Java SE Development Kit (Java SDK) Java SE Downloads NetBeans Internet Explorer 8.0 Download Internet Explorer 8.0 per Windows XP Download Internet Explorer 8.0 per Windows Vista Windows Vista Serv

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è molto efficac