Passa ai contenuti principali

MS-DOS - Q&A (Symantec) - Esportare i dati DTF in Excel ed usarli


Probabilmente questo post avrà come audience interessato lo 0,000000000001% della popolazione intergalattica, ma incredibilmente mi è capitato di dover convertire un archivio di una persona che usa ancora oggi questo programma del 1986 per MS-DOS (sic!!!) su un Windows XP (sic!!!) per gestire il suo archivio.


Scrivo questo post per la memoria, per chi avesse o dovesse operare su questo tipo di dato e come gestirlo con tecnologie del primo quarto del XXI Secolo.

Per chi fosse nato giusto qualche anno (o decennio) dopo il 1995, MS-DOS è stato uno dei più importanti sistemi operativi per PC per quasi 2 decadi, ed ha avuto un riflesso costruttivo fino a Windows 7 (con più o meno compatibilità antica). 

In buona sostanza MS-DOS, si può affermare che dalla versione 1 del 1981 alla versione 8 del 2000 (fine supporto 2001) è stato il più importante e longevo sistema operativo della storia come versioni, al 2021 inferiore come età solo a Windows (come famiglia) e terzo dietro Windows XP che dal 2001 ad oggi (2021) è ancora in uso su una discreta percentuale di PC a livello globale tutt'ora ad uso professionale, rendendolo, di fatto il sistema operativo singolo, più longevo della storia.

Fatta la precisazione storica per i più giovani, vediamo come gestire il file ed i dati.

Il file oggetto del post è generato dal programma Q&A della Symantec (si quella del Norton Antivirus, oggetto in foto) ed è un file binario di tipo proprietario.

Quindi è necessario possedere il programma generatore ed, essendo un file MS-DOS, è bene usare un PC/VirtualMachine con Windows XP, poiché è improbabile che funzioni con altri sistemi operativi più recenti.

A questo punto, accediamo al programma



Cliccando su F, accediamo alle funzionalità del programma stesso



Cliccando su E accediamo all'export dei dati



Ora possiamo esportare i dati in due modi in ASCII Standard (una copia è sempre consigliata in questo modo) ed in dBASE III





Premendo alla photo 5 due volte F10



Premendo F10 ancora una volta il programma inizia ad esportare i dati, mostrando a monitor le schede in successione


ASCII Standard converte la matrice dei dati del file DTF, in un formato simile al CSV di Excel, il che ci consente di poter leggere il dato con qualunque tipo di editor di testo, e rende semplice la conversione in Excel

dBASE III, vecchio e noto database di casa Ashton-Tate (con Microsoft e Lotus, una delle tre Big Data degli anni '80 del XX Secolo, acquisita da Borland nel 1991), consente di avere una importazione dati molto simile a quella reale del DB interno.

Dando ai file estensione .CSV, la versione dBASE III, cliccando due volte sul file, consente di avere una visione esatta su Excel uguale alla matrice di Q&A.

La versione ASCII, al contrario, deve essere importata nel sistema dando i parametri



La matrice così scaturita contiene tutto il DB del sistema, dove ogni singola riga contiene sia il nominativo che tutti gli eventuali dati correlati al nominativo

I dati dopo l'anagrafica sono identificati a coppia (data, informazione)



Questa informazione, può essere usata ad esempio, per essere esportata in un file per un Database SQL Standard


Commenti

Post più popolari

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è mo

Joomla! - Mettere la testata in Stampa

Come è noto Joomla! è uno dei più usati CMS (Content Managment System) che consente di avere un ambiente (environment) sul quale costruire e sviluppare siti e portali. Uno dei problemi più noti è quello di poter inserire la testata nel file da stampare. Ad esempio se il mio sito si chiama dicecca.net - Blog ed ha un logo particolare che voglio pubblicare come testata, nella conformazione classica, non posso farlo. Come risolvere? Premesso che tutto il sistema è scritto in linguaggio PHP, il file che viene chiamato in causa è component.php che si trova nella cartella /[sito (1)] /templates/system Il file ( che è possibile scaricare qui in formato testo ), alla riga 40 inizia il Body del testo. Alla riga 41 inizia l'inclusione del testo dell'articolo che si è deciso di stampare, che a sua volta viene aperto in una finestra popup. Dando un taso invio, dalla riga 41 è possibile inserire il riferimento ad una immagine e/o un formattato HTML della testata del nos