Passa ai contenuti principali

Windows 10 - Attivare ed usare Connessione Desktop Remoto


Il Desktop Remoto di Windows, è una utility che esiste da ormai 2 decadi, e nacque in modalità nativa con Windows XP.

Ad oggi, esistono moltissimi programmi 3rd party che consentono di collegare il computer in remoto con i più disparati dispositivi dallo smartphone al PC al Mac, ma quasi tutti a pagamento.

Desktop Remoto, però rimane ancora a buon mercato essendo una utility interna a Windows 10.


Come si attiva su Windows 10 in rete locale

Partiamo da un presupposto, per il momento, che l'attivazione del programma lo gestiremo su uno o  più computer all'interno di una rete locale (per intenderci quella identificata da 192.168.x.x, ovvero quella sotto a qualsiasi router esistente)

Poi valuteremo come gestire il programma da Internet

Un altro presupposto è che il nostro PC abbia un Nome Utente ed una Password obbligatoriamente!!!

Cliccando il tasto destro del mouse sul desktop (lontano da icone) compare il seguente menu a tendina



Cliccando Impostazioni Schermo, compare la seguente schermata




La penultima voce è, appunto Desktop Remoto.

Di base questa opzione è spenta su Windows e per essere utilizzata va attivata (va ricordato che funziona solo su versione Pro o superiore, non è utilizzabile sulle versioni Home).

Attivata, abbiamo la seguente immagine.


A questo punto il computer può essere riconosciuto sulla Rete Locale (come detto quella sotto il router).


La connessione da PC in Rete Locale

Da Start -> Accessori di Windows attiviamo il programma: Connessione Desktop Remoto


ed inseriamo l'indirizzo IP del PC che vogliamo controllare da remoto

In generale il nome dell'Utente deve essere quello del PC (l'account Microsoft funziona solo in assenza di utente locale sul PC)

Una volta connesso, verrà richiesto Nome Utente e Password


e dopo potrebbe essere visualizzato questa immagine:


Se il computer è il nostro, possiamo soprassedere e cliccare SI


Ed ecco il nostro Desktop Remoto:


sul quale possiamo operare come se stessimo veramente in ufficio o a casa nostra sul nostro PC.


Mentre sull'altro PC, quello collegato in remoto, per Privacy, compare la schermata di accesso Login/Password

Va detto che se si usano più monitor, Desktop Remoto ne visualizzerà uno con tutte le icone degli altri monitor sullo stesso schermo riadattato a quello del PC che visualizza il PC remoto.


Connessione da Internet ad 1 singolo PC con Desktop Remoto (con o senza IP variabile)

Come abbiamo visto in moltissime occasioni sul THE MATRIX MACHINE Project - Linux, è possibile instradare da Internet un servizio su una macchina, anche se l'indirizzo IP Pubblico è fluttuante, ovvero non è statico (come accade nella stragrande maggioranza dei contratti Home di Internet)

Su come attivare un DNS Dinamico, si rimanda al Router ed alla compagnia di TLC usata, in molti casi (soprattutto TIM) si usa il sito dyndns.it, oppure (ma è costoso) dyn.com ora di  proprietà Oracle.


In generale, per attivare una connessione diretta ad un PC singolo da Internet, dobbiamo instradare nel nostro router la porta ed l'indirizzo IP al quale connettersi.

In generale sono:

<IP>, Porta 3389 

Sia per il protocollo UDP che per il Protocollo TCP.

(<IP> indica l'IP statico del nostro PC in casa/ufficio, nel nostro esperimento 192.168.1.175):



Esempio di instradamento router per Desktop Remoto


Carichiamo il programma Connessione a Desktop Remoto e mettiamo il nome a dominio del nostro PC


Ovviamente ci chiederà il Nome Utente e Password della macchina






Connettersi al PC remoto con lo Smartphone/Tablet

La cosa interessante è che una volta costruita l'infrastruttura è possibile connettersi al PC Remoto nostro anche usando lo smartphone.

Microsoft ha rilasciato sia per Android che per iOS una app che installata consente di accedere al nostro PC remoto anche dispositivo mobile


Ad esempio su Android








Cliccando su Add PC, è ovvio che se stiamo su rete locale, il programma troverà tutte le macchine che hanno desktop condiviso che fanno parte della rete locale, ma noi volgiamo usare il sistema da Internet e non da Intranet (che tra l'altro è indifferente anche in rete locale)









Lo schermo di adatta al dispositivo che usiamo, ma, quando torniamo al desktop nostro acceso, questi ritorna "magicamente" come lo avevamo lasciato con tutte le icone al posto loro





Commenti

Post più popolari

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è mo

Joomla! - Mettere la testata in Stampa

Come è noto Joomla! è uno dei più usati CMS (Content Managment System) che consente di avere un ambiente (environment) sul quale costruire e sviluppare siti e portali. Uno dei problemi più noti è quello di poter inserire la testata nel file da stampare. Ad esempio se il mio sito si chiama dicecca.net - Blog ed ha un logo particolare che voglio pubblicare come testata, nella conformazione classica, non posso farlo. Come risolvere? Premesso che tutto il sistema è scritto in linguaggio PHP, il file che viene chiamato in causa è component.php che si trova nella cartella /[sito (1)] /templates/system Il file ( che è possibile scaricare qui in formato testo ), alla riga 40 inizia il Body del testo. Alla riga 41 inizia l'inclusione del testo dell'articolo che si è deciso di stampare, che a sua volta viene aperto in una finestra popup. Dando un taso invio, dalla riga 41 è possibile inserire il riferimento ad una immagine e/o un formattato HTML della testata del nos