Passa ai contenuti principali

Office - Disinstallare una precedente versione di Microsoft Office in modo totale per reinstallare una successiva Microsoft 365



Chi ha qualche annetto di informatica sulle spalle, ricorda molto bene il classico PC con Office installato per i più svariati usi.

Da quello scolastico/universitario, alla professione, dal 19 novembre 1990 ad oggi, si sono susseguite una lunga serie di versioni del programma più famoso di video scrittura (e non solo, segue elenco con link Wikipedia):



Dal 2013, Office non è solo più la licenza pagata cara e amara (in molti casi) unica ed irripetibile, ma un SaaS (Software as a Service), o come si fa anche per le automobili PpU (Pay per Use).


In particolare, nel nostro mondo iperconnesso, si può avere la possibilità di avere una copia autentica di Office fino a 5 dispositivi tra fissi e mobili, non avendo più il problema atavico del costo delle licenze (o licenze pezzotte...)

Mi è capitato, in molte occasioni, di dover aggiornare versioni di Office stand alone (tipo Office 2010, 2013 o 2016) ed installare una 365.

In qualche occasione, facendo la normale operazione di disinstallazione (da Pannello di Controllo -> Programmi e funzionalità) e reinstallazione scaricando il loader dal sito di Microsoft, anche attivando la licenza ufficiale di 365, il computer leggeva ancora la licenza vecchia della versione stand alone.


Un problema non da poco.


Come disinstallare Office in modo totale

Possiamo codificare la disinstallazione completa e totale in due tappe:

1 - Disinstallare, come procedura classica Office da Pannello di Controllo -> Programmi e Funzionalità)







2 - Disinstallare Microsoft One Drive (fa sempre bene), come fatto al punto 1



3 - Riavviare il PC

4 - Il Registro di Windows, però, potrebbe ancora avere delle tracce del programma Office che abbiamo disinstallato

5 - Andiamo su questo sito (link al sito Microsoft) e scarichiamo il programma nel pannello Opzione 2







6 - Facciamo partire il programma (ci vorrà un po' di tempo anche su PC super) stando connessi a Internet



7 - Selezioniamo l'Office che avevamo sul PC (nel caso dell'esempio Office 2013 Pro Plus). Il sistema chiederà di salvare i dati pregressi, ma se abbiamo disinstallato è palese che avevamo eseguito tutti salvataggi possibili dei dati attivi








ed andiamo avanti


8 - A questo punto il sistema potrebbe impiegare un tempo molto lungo per disinstallare il programma dal PC e far comparire diverse schermate



9 - A questo punto chiede di riavviare il PC



10 - Dopo il Riavvio, avremo quest'ultima schermata



11 - Premere no, anche se dobbiamo reinstallare Microsoft 365

12 - Andare sul sito di Microsoft 365 (clicca qui accesso diretto) e cliccare su Installa app premium di Office (Word, Excel, PowerPoint, e altro) su PC o Mac







13 - A questo punto installiamo il programma e seguiamo la solita procedura

14 - Quando richiesto inserire l'account di Microsoft sul quale è attivato l'abbonamento



15 - E'  buona Prassi aggiornare il programma cliccando su Opzioni di aggiornamento


A questo punto abbiamo installato ed aggiornato il nostro Office 365 e possiamo iniziare ad usare il programma con tranquillità

Commenti

Post più popolari

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è mo

Joomla! - Mettere la testata in Stampa

Come è noto Joomla! è uno dei più usati CMS (Content Managment System) che consente di avere un ambiente (environment) sul quale costruire e sviluppare siti e portali. Uno dei problemi più noti è quello di poter inserire la testata nel file da stampare. Ad esempio se il mio sito si chiama dicecca.net - Blog ed ha un logo particolare che voglio pubblicare come testata, nella conformazione classica, non posso farlo. Come risolvere? Premesso che tutto il sistema è scritto in linguaggio PHP, il file che viene chiamato in causa è component.php che si trova nella cartella /[sito (1)] /templates/system Il file ( che è possibile scaricare qui in formato testo ), alla riga 40 inizia il Body del testo. Alla riga 41 inizia l'inclusione del testo dell'articolo che si è deciso di stampare, che a sua volta viene aperto in una finestra popup. Dando un taso invio, dalla riga 41 è possibile inserire il riferimento ad una immagine e/o un formattato HTML della testata del nos