Passa ai contenuti principali

Chromecast - Come proiettare un video da PC su una TV con VLC


Spesso siamo abituati ad usare dal nostro smartphone o da ChromeBook mediante App un film su una piattaforma streaming e proiettandolo sulla nostra TV.

Ma è possibile farlo da PC, per esempio proiettare sulla TV un film registrato con una vecchia telecamera DVCam e trasferito su PC, oppure vecchi filmati in formato DivX, o ancora proiettare DVD Video.

La risposta è si ed useremo uno dei più antichi (progetto nato nel 1996 e reso disponibile nel 2001, vedi storia sotto) ed affidabili programmi per la visualizzazione dei filmati: VLC


La "ricetta"

1 - Scarichiamo il programma dal sito (clicca qui

2 - Installiamolo, seguendo il classico wizard di installazione

3 - Apriamolo e carichiamo un video qualsiasi


4 - Accendiamo la TV con Chromecast collegato ed attivo


5 - Su VLC andiamo su: Riproduzione → Render → [nome del dispositivo Chromecast]

Nel caso specifico nostro, il nome del dispositivo Chromecast è Camera da letto.

Se si dispone di un altro dipositivo sulla stessa rete, ad esempio il Google Nest Hub, il programma proietterà il file sul Google Nest Hub


6 - Non resta che premere Play sul VLC e vedere il film sulla TV



Indica che la trasmissione è attiva


Video in proiezione sulla TV


7 - Per rilasciare il dispositivo, basta chiudere il programma VLC



Storia di VideoLAN VLC

VLC iniziò come progetto accademico nel 1996 con il nome di VideoLAN Client, in seguito modificato in VLC media player, fu sviluppato come un client e un server per lo streaming sulla rete del campus. Fu inizialmente sviluppato da studenti dell'École Centrale Paris ma in seguito è stato portato avanti da programmatori di tutto il mondo, ed è coordinato dall'organizzazione senza scopo di lucro VideoLAN

Il 1º febbraio 2001, dopo cinque anni di sviluppo, il codice di VLC è stato riscritto da zero e distribuito sotto licenza GPL. Dal 2009 il progetto VLC si è separato dalla École Centrale Paris e sviluppato in modo indipendente dal progetto VideoLAN.

Il logo del cono stradale usata in VLC, disegnata a mano nella versione ad alta risoluzione nel 2006 da Richard Øiestad, sarebbe un riferimento ad una collezione di coni stradali tenuta dall'associazione degli studenti di networking dell'École Centrale.


Caratteristiche

VLC è un lettore multimediale disponibile per i più diffusi sistemi operativi tra cui: Microsoft Windows, Android, Linux, Apple iOS e macOS.

Supporta in modo nativo la maggior parte dei codec audio e video, questi codec sono presenti nel file di installazione del programma.[4] Il lettore impiega la libreria codec libavcodec del progetto FFmpeg per gestire molti dei formati supportati, ed utilizza la libreria di decrittazione DVD libdvdcss per gestire i playback dei DVD cifrati. Può riprodurre alcuni tipi di file anche se danneggiati e/o incompleti, o riprodurne il contenuto mentre vengono scaricati da una rete peer-to-peer (P2P).

VLC può essere utilizzato come server e client per lo streaming e la ricezione dei flussi di rete, ed è in grado di trasmettere tutto ciò che può leggere. Dispone di un server integrato in grado di usare vari protocolli per lo streaming in unicast o in multicast su IPv4 e IPv6, su un network a banda larga e la transcodifica di file multimediali.

Su Windows, Linux e altre piattaforme VLC fornisce un plugin per Firefox, il quale permette agli utenti di visualizzare alcuni file di Quicktime e Windows Media direttamente nella pagina web senza utilizzare prodotti specifici di Apple o Microsoft. Dalla versione 0.8.2, VLC fornisce anche un plugin ActiveX, che permette la visualizzazione di questi file anche in Internet Explorer.

Dalla versione 3.0.0 si possono visualizzare video a 360° e in versione beta è disponibile il supporto a Google Chromecast.

Dalla versione sperimentale 4.0.0 è stata riscritta l'interfaccia grafica e introdotta in beta la libreria per il formato AV1.


Formati supportati

VLC può leggere molti formati e contenitori audio e video a seconda del sistema operativo sul quale viene eseguito. Tra i formati audio è supportata la lettura di CD Audio, file WAV, FLAC, MP3 e altri; tra i vari formati e contenitori video sono supportati H.263, H.264, HEVC(H.265), Matroska (MKV), AVI, DVD e molti altri. Dal 2020 VideoLAN lavora attivamente per lo sviluppo di codec opensource per i formati AOMedia Video 1(AV1) tramite la libreria dav1d. Vista l'enorme quantità di formati vecchi e nuovi e la loro relativa obsolescenza, per una lista esauriente e aggiornata consultare il sito ufficiale del programma.

Commenti

Post più popolari

Link al Web

Lista di Comandi Linux Mozilla FireFox / Thunderbird / FileZilla Portable FireFox Download localizzati FireFox Portable - Pagina download localizzati ThunterBird Portable - Pagina dei download localizzati FileZilla Portable Avast Avast Download Avast Registrazione Vecchie versioni   Avast Attivazione della copia gratuita per 1 anno Adobe Reader   Get Adobe Acrobat e Adobe Reader Cartella tutte le versioni Adobe Reader da scaricare offline Microsoft 365 Accedere ad area riservata Microsoft 365 Scarica Office (365 o versione unica) dal Sito Microsoft Windows 365 VideoLAN VLC Video Player Pagina di Download di VLC Pix Resizer for Windows   Pagina dell'autore del programma Winrar Preleva winrar  Adobe Flash Player Pagina Generale Flash Palyer vecchi Java SE Development Kit (Java SDK) Java SE Downloads NetBeans Internet Explorer 8.0 Download Internet Explorer 8.0 per Windows XP Download Internet Explorer 8.0 per Windows Vista Windows Vista Serv

Mac OS X - Installare ed usare una stampante sul Print Server GetNet 3 Port 2 USB e 1 LPT

Abbiamo visto come installare il Print Server GetNet 3 in 1 sui più diffusi sistemi operativi Windows (vedi articoli correlati in fondo al post). La "scatoletta" ha anche un protocollo di comunicazione Apple Talk, quindi può essere collegata (fare da tramite) anche a stampanti che abbiano la gestione post script integrata (quasi tutte le stampanti salvo quelle del gruppo Ricoh che hanno bisogno di un apposito moduol installato) sul Mac. Print Server GetNet 1 Parallela e 2 USB Il metodo di installazione è molto simile a quello visto su Windows, con la differenza sostanziale che non è necessario scegliere tra moltissimi modelli, ma si gestisce in modo più semplice. Purtroppo sul Mac non è possibile (allo stato attuale) collegare print server di tipo TP-Link, ovvero replicatori di porta USB su Lan, in quanto non esiste un driver adatto. Detto questo, consideriamo la stampante che vogliamo collegare al Mac. Il caso che abbiamo usato nei precedenti post,

BlackBerry - Importare i dati da altri cellulari

English translated post Un amico mi porta un BlackBerry Pearl 8110 e mi chiede di trasferire i dati dal suo cellulare Nokia a questo telefono. Premesso che personalmente non ho mai reputato il BlackBerry un telefono "semplice", l'operazione si è reputata piuttosto complessa. Scartata l'idea di mandare i vcard via bluetooth (come si fa con quasi tutti i Nokia e Samsung), l'unica alternativa è quella di appoggiarsi a Microsoft Outlook !!! Come fare? 1 - Installare il Microsoft Outlook (XP o 2003) nel proprio PC 2 - Installare (nel caso specifico del Nokia) il programma Nokia PC Suite 3 - Sincronizzare solo la Rubrica (ovviamente dipende sempre se il cellulare Nokia è il Vostro o di un Vostro amico) del Nokia con l'Outlook, così che tutti i dati presenti nella Rubrica siano copiati nella sezione Contatti dell'Outlook 4 - Scaricare l'ultima versione del BlackBerry Desktop Manager (se il pacchetto è quello Vodafone, la versione sul CD non è molto efficac